Home Rubriche A palle ferme A Palle Ferme… dopo Juventus – Roma

A Palle Ferme… dopo Juventus – Roma

4 min read
0
0
206
a palle ferme

Ho preso qualche giorno in più per sbollentare la delusione della sconfitta. Nel nostro immaginario del tifoso romanista, Juventus – Roma è l’eterna lotta tra il bene ed il male. Una gara che vale tanto anche quando non conta niente. Questa in particolare è stata una sconfitta che ci allontana e anche tanto dal vertice, lasciandoci ad un triste quinto posto con NapoliJuventus che se ne vanno verso un finale di campionato che doveva vederci protagonisti. Lo siamo comunque ma in senso negativo.

Le accuse di De RossiMandzukic, dopo il ‘finocchio’ di SarriMancini, tuonano su tutte le pagine dei giornali. A difesa del suo centrocampista è intervenuto anche Spalletti“Gli insegneremo a tenere la mano davanti alla bocca”, è il laconico commento del tecnico. Il mister non si è nemmeno risparmiato con Florenzi al momento del cambio, con tanto di dito inquisitore (chi ha buona memoria ricorda sicuramente la lite con Tare di qualche anno fa).
Notizia di qualche ora è anche il diverbio con mini-lite con Gervinho: l’ex uomo di Garcia ha accusato un finto infortunio per non allenarsi e dedicarsi alle attenzioni del calciomercato.
Prima c’era il “Sergente Garcia” ora c’è il “Maresciallo Spalletti” che ha messo tutti in riga, togliendo i giorni di riposo ai giocatori, tornando a farli sudare in vista di Roma – Frosinone.
Già perchè è obbligatoria la vittoria, almeno contro di loro.

Tornando a Juventus – Roma, ho visto una Roma molto attenta in fase difensiva, dove ha rischiato veramente poco e solo un gran gol di Dybala ha messo il sigillo in una gara piuttosto equilibrata. Anche se la Roma non ha fatto una bella figura là davanti. Spesso si dà la colpa a Dzeko che non trova la via del gol ormai da mesi, ma nessuno parla più di un Pjanic spento, un Salah incredibilmente calato su tutti i fronti. Nainggolan fa difficoltà a trovare il suo ruolo in mezzo al campo, ma almeno la costanza è la stessa. Stesso discorso per De Rossi e la difesa che sembra rinata con la ‘cura Spalletti’. Tutto sommato buona la gara di Vainqueur; decisamente sottotono FlorenziDigne.

Load More Related Articles
Load More By Il Sommergibilista
Load More In A palle ferme

Rispondi

Check Also

Roma – Udinese 3-1: buona prova per i giallorossi

ROMA – UDINESE | Altri tre punti in cascina per la Roma che supera una modesta Udine…