Home Rubriche A palle ferme A palle ferme… dopo Roma – Milan

A palle ferme… dopo Roma – Milan

2 minuti di lettura
0
0
280
a palle ferme

Roma – Milan è stato l’ennesimo match in cui un tifoso romanista soffre. Maledettamente. Vedere la propria squadra giocare un buon primo tempo e perdersi totalmente nella ripresa è un tuffo al cuore. Già vedere un gol di Rudiger ci ha messo a dura prova, ma come successo contro il Chievo, riesumare cadaveri calcistici è veramente lo sport preferito dai giallorossi.
Parliamoci chiaramente: il Milan è un morto che cammina. Non che la Roma sia da meno in questo periodo. Una vittoria nelle ultime 10 partite non può che essere un chiaro sintomo che la squadra non gira.
Il commento di Rudiger a fine gara è stato laconico: “Non sappiamo cosa ci succede. Ci manca la fiducia. Servono leader in campo”. E la Roma non ne ha. Nemmeno fuori dal campo. Il rientro di Totti servirà ad avere un po’ più di autorità in un Roma senza palle?
Garcia intanto non è preoccupato del suo futuro. Noi siamo preoccupati del futuro della nostra squadra. Ad oggi lo Scudetto è impossibile, la corsa alla Champions League diventa il nostro obiettivo ma il cammino in queste condizioni è improbabile.

Carica altri articoli correlati
Carica altri da Il Sommergibilista
Carica altri in A palle ferme

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Vedi anche

Accordo trovato per lo scambio Skorupski – Mirante

In attesa di capire il futuro di Alisson, la Roma lavora sul secondo portiere. Secondo qua…