Home Champions League Champions League 2015/2016 BATE Borisov – Roma 3-2: clamoroso ko dei giallorossi

BATE Borisov – Roma 3-2: clamoroso ko dei giallorossi

3 min read
0
0
176
bate borisov roma gervinho

Una partita certamente da dimenticare, dove resta persino difficile narrare quanto accaduto: BATE Borisov – Roma termina per 3-2. Rudi Garcia si affida al rientrante Szczesny e all’attacco veloce con GervinhoSalah alle spalle di Iturbe, viste le assenze di TottiDzeko. In extremis recuperato Iago Falque che però va in panchina. Partenza shock per la Roma che va sotto all’8′ con un gol di Stasevich, grazie ad un fortunoso flipper in area. Passano poco più di 4′ e Mladenovic firma il bis, complice un’autentica papera di Szczesny, colpevolmente fuori dai pali. L’incubo per la Roma non finisce qui perchè Mladenovic firma anche il 3-0 al 30′ con un sinistro forte, ma centrale, che coglie impreparato il portiere polacco. La Roma prova a reagire con una punizione di Pjanic che però termina di pochissimo al lato. Garcia le prova tutte ed inserisce l’acciaccato Iago Falque al posto di un evanescente Vainqueur. Il disastroso primo tempo termina così 3-0 per i bielorussi.

Nella ripresa gli equilibri cambiano, ma sono i padroni di casa, incredibilmente in palla, a sfiorare il gol al 58′ ma De Rossi salva miracolosamente. Al 66′ si riapre la partita: Iago Falque trova il taglio di Gervinho che col piatto batte Chernik. La Roma si getta in avanti e al 73′ Salah spreca malamente un’ottima occasione, calciando alto. All’82’ la Roma accorcia le distanze con Torosidis che col sinistro in area batte il portiere. Un minuto dopo solo la traversa su tiro di Florenzi ferma la rimonta dei giallorossi. Non succederà più niente fino a fine gara: la Roma spreca clamorosamente ed ora la strada europea si fa sempre più in salita.

Load More Related Articles
Load More By Il Sommergibilista
Load More In Champions League 2015/2016

Rispondi

Check Also

Atletico Madrid – Roma 2-0: fallito il primo match ball

ATLETICO MADRID – ROMA | Una rovesciata di Griezmann e Gameiro decidono l’inco…