Home Serie A Serie A 2015/2016 Bologna – Roma 2-2: pioggia, rigori e tante polemiche

Bologna – Roma 2-2: pioggia, rigori e tante polemiche

6 min read
0
0
213
edin dzeko bologna roma

Una gara ricca di polemiche quella tra Bologna – Roma. E quando ci sono le polemiche arbitra Gianluca Rocchi: il fischietto, non arbitrava i giallorossi dal fatidico Juventus – Roma della scorsa stagione. L’arbitro si prende la briga di far giocare l’incontro nonostante le condizioni meteo totalmente avverse: un violento acquazzone, seguito da un forte vento, ha accompagnato l’incontro per tutta la durata. In molte parti del campo, specialmente sulle fasce nonostante il lavoro certosino dei giardinieri, il pallone non scorreva nemmeno. La gara inizia con le due squadre subito in difficoltà per le pessime condizioni del terreno di gioco, ma il Bologna sembra avere quel guizzo in più. Giallorossi troppo disattenti in difesa. Al primo affondo il Bologna va in gol: Giaccherini liberissimo mette al centro per Mounier che anticipa Szczesny, ma Rocchi annulla il gol per fuorigioco. Dalle riprese Mounier sembra in posizione regolare, seppur di pochissimo. Al 14′ si sblocca l’incontro: da un corner si accende una mischia in area, il pallone arriva a Masina che la mette alle spalle di Szczesny per l’1-0. Al 16′ ancora rossoblu vicini al gol ma la conclusione di Diawara termina fuori. La Roma si affaccia nell’area bolognese spesso con Dzeko che si prende delle punizioni importanti ma la mira di Pjanic oggi lascia a desiderare. Al 30′ Diawara tocca di mano in area: Rocchi non vede. Al 38′ contropiede di Florenzi, Mirante esce dall’area e si lancia in scivolata e colpisce il pallone fuori dall’area: sarebbe rosso ma estrae il giallo. Altra decisione piuttosto discutibile visto che Florenzi era diretto verso la porta. Dalla punizione Pjanic impensierisce Mirante sul primo palo e guadagna un corner. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0 per il Bologna.

Nella ripresa la Roma scende in campo con una verve differente e mette subito nel mirino il pareggio. Al 52′ Florenzi crossa in area, Mounier arriva di gran carriera e colpisce con un braccio: stavolta è rigore. Dal dischetto Pjanic non sbaglia, nonostante una conclusione non imprendibile che Mirante si fa passare sotto le braccia, ed è 1-1. Ora la Roma ha in mano il pallino del gioco e sfiora il gol in due occasioni prima con Florenzi, conclusione centrale, poi con Dzeko che non riesce a trovare lo specchio della porta. Al 72′ Rocchi assegna un altro rigore alla Roma per fallo di Gastaldello su Iturbe: il fallo c’è, anche se resta da capire dove comincia ma l’arbitro non si accorge di un duro contrasto tra Dzeko e Maietta con il difensore rossoblu che ha la peggio. Sul dischetto stavolta va Dzeko: stesso angolo, Mirante intuisce di nuovo ma il pallone si insacca per l’1-2 che ribalta l’incontro. Al 77′ minuti di apprensione per Maietta che si accascia all’interno dell’area ed è costretto al cambio. Quando la gara sembra in frigo, arriva Torosidis che abbatte Giaccherini in area: Rocchi non ci pensa su due volte ed assegna il terzo rigore della partita tra le proteste di entrambi i giocatori. Torosidis giura che non è fallo, mentre Giaccherini vorrebbe il secondo giallo visto che il greco era stato già ammonito in precedenza. Destro si presenta sul dischetto e spiazza Szczesny per il pareggio. Nei 6′ di recupero la Roma prova il forcing finale senza però risultati: al Dall’Ara finisce 2-2.

Load More Related Articles
Load More By Il Sommergibilista
Load More In Serie A 2015/2016

Rispondi

Check Also

Atletico Madrid – Roma 2-0: fallito il primo match ball

ATLETICO MADRID – ROMA | Una rovesciata di Griezmann e Gameiro decidono l’inco…