DECODERONLINE.IT – Sotto la pioggia di Recife, all’Arena Pernambuco la Costa d’Avorio vince in rimonta contro il Giappone. Dopo il primo quarto d’ora di studio, gli ivoriani difendono con troppa sufficienza da una rimessa laterale, ne approffita Honda che con un gran sinistro sotto l’incrocio batte Barry. I nipponici sfiorano il raddoppio al 20′ e gli africani sono in bambola. Pesa troppo l’assenza di Drogba, che siede in panchina poichè non al meglio.
Nella ripresa è sempre il Giappone a tenere in mano il gioco, ma il tecnico della Costa d’Avorio, l’ex parmense Sabri Lamouchi, rischia il tutto per tutto e butta Drogba nella mischia. La mossa si dimostra subito efficace e al 64′ trova il pareggio: cross perfetto di Aurier e Bony svetta di testa e batte Kawashima. Nemmeno 2′ e Gervinho, ancora di testa e su assist di Aurier, completa la rimonta africana. Anche Drogba cerca la gioia personale ma Kawashima è bravo a dire di no all’attaccante ivoriano.

Load More Related Articles
Load More By Gianluca "Il sommergibilista" De Bianchi
Load More In Mondiali 2014

Rispondi

Check Also

Roma su Pellegri: si tenta la chiusura in settimana

Sembra tramontata l’ipotesti Favilli per l’attacco giallorosso, così la Roma v…