Home Serie A Serie A 2015/2016 Lazio – Roma, Spalletti: Totti, dispiace non averlo messo

Lazio – Roma, Spalletti: Totti, dispiace non averlo messo

5 min read
0
0
166
luciano spalletti lazio - roma

Le parole di Luciano SpallettiPremium Sport al termine di Lazio – Roma“Quando giochi con una squadra che ha delle qualità individuali e allenata da Pioli, non puoi vincere facile. Per cui deve per forza passare quel momento della reazione degli avversari e bisogna essere bravi a mettere qualcosa in più in disponibilità e a fare di più in ciò che sappiamo fare meno, come difenderci. Manolas e Rüdiger sono stati eccezionali. Secondo posto? Dobbiamo guardare a tutto ciò che passa per farci trovare punti, ma 4 punti sono tanti da una squadra come il Napoli anche se devono venire all’Olimpico. Ma dobbiamo essere bravissimi. Salah doveva attaccare il centrale e tenere la linea difensiva ferma, mentre Perotti e Nainggolan dovevano prendere palla lateralmente a Biglia. E sono stati bravi ad allungare la difesa, potevamo sfruttare meglio delle occasioni. Le scelte sono state giuste, abbiamo interpretato bene e c’è solo da fare i complimenti ai giocatori. Dzeko? Lui è entrato bene ma fino a quel momento c’erano state situazioni per chiudere la partita. Non la chiudi, lui entra e fa la parte che deve fare, perché ha caratteristiche diverse ma aiuta il nostro gioco. Ma la partita poteva essere chiusa prima, è la squadra che reagisce, come contro l’Inter. Anche lì la reazione è stata della squadra, poi Dzeko ha fatto la sua parte. Non è mai un solo giocatore ma il carattere della squadra. La palla era alta e lui è stato bravo a colpirla col piatto, ma è stata la squadra, nessuno ha dato il la a questa vittoria. La squadra ha vinto il derby ma Dzeko ha fatto la sua parte. El Shaarawy e Perotti? Eccezionali. Diego è più formato nel carattere mentre Stephan non deve accontentarsi dopo il gol. Ho detto più volte di provare di testa perché è alto, ha muscolatura per schizzare in alto, con la cresta arriva più su di me… Quando è interessato alla causa fa questo, ma poi ha avuto 3-4 palle dove va a gestirla pensando di aver già segnato e pensa di stare sull’1-0 anziché a chiudere la partita. Totti? Sono dispiaciuto di non averlo messo, sono d’accordo con voi e doveva fare la sua parte in campo. Però poi quando mi siedo e faccio l’allenatore devo considerare altre cose, ho calciatori forti quasi come lui. Ma sono il primo dispiaciuto di non averlo fatto giocare”.

Load More Related Articles
Load More By Il Sommergibilista
Load More In Serie A 2015/2016

Rispondi

Check Also

Roma – Cagliari 1-0: Perotti sbaglia, Fazio sigla la vittoria in pieno recupero

ROMA – CAGLIARI | Da anni sappiamo che i deboli di cuori non potrebbero seguire le p…