Comincia male la International Guinness Champions Cup per i giallorossi: Manchester UnitedRoma finisce 3-2. Un primo tempo decisamente sotto tono condanna i giallorossi alla sconfitta. La Roma inizia bene la gara e nei primi 5′ sfiora per due volte il gol con Destro e Florenzi ma in entrambi i casi la mira è sbagliata. Anche lo United va vicino al gol con Welbeck grazie ad una ingenuità di Skorupski, ma Benatia risolve. L’attacco inglese mette pressione alla giovane difesa giallorossa che al 36′ capitola con una grande rete di Rooney al 36′ che beffa Skorupski con un perfetto diagonale dai 25 metri. Passano solo 3′ e il Manchester raddoppia con Mata che sfrutta al meglio l’assist di Rooney e con un preciso pallonetto supera il portiere giallorosso. Prima della fine del primo tempo Emanuelson abbatte Welbeck in area: dal dischetto Rooney non sbaglia ed è 3-0 per lo United.
Nella ripresa è ancora la Roma che inizia meglio ma sotto porta si sbaglia sempre troppo. Al 67′ Garcia mette in campo anche Totti e Pjanic. Al 74′ Pjanic si inventa un gol straordinario: da oltre la metà campo, fa partire un pallonetto che sorprende Amos fuori dai pali. I giallorossi vanno vicinissimi al gol all’84’ ma la rovesciata di Castan si stampa sul palo. All’89’ Totti accorcia le distanze su calcio di rigore assegnato per fallo di mano di Keane.

VIDEO

Load More Related Articles
Load More By Gianluca "Il sommergibilista" De Bianchi
Load More In International Champions Cup

Rispondi

Check Also

Roma su Pellegri: si tenta la chiusura in settimana

Sembra tramontata l’ipotesti Favilli per l’attacco giallorosso, così la Roma v…