Home Champions League Champions League 2015/2016 Real Madrid – Roma 2-0: giallorossi fuori con tanti rimpianti

Real Madrid – Roma 2-0: giallorossi fuori con tanti rimpianti

5 min read
0
0
162
real madrid - roma

REAL MADRID – ROMA | La Roma esce sconfitta dal Santiago Bernabeu con lo stesso punteggio dell’andata. Proprio come accaduto nella gara all’Olimpico la Roma oggi ha tanto a recriminare. Non si è assistito alla classica ‘passeggiata sulle macerie’, ma ad una gara ricca di occasioni, carica di emozioni. Spalletti deve fare a meno di RudigerNainggolan per infortunio, mentre Zidane perde Benzema ma ritrova Bale.
Nei primi minuti la Roma attende che il Real  si sbilanci per poi provare le ripartenze con Salah. Proprio l’egiziano al 14′ si rende protagonista di un’azione straordinaria, arrivato al limite dell’area serve Dzeko che tutto solo calcia sull’esterno, divorandosi un’occasione pazzesca.
Manolas nelle retrovie detta legge, mentre Szczesny difende benissimo le conclusioni temibili di Cristiano Ronaldo.
Al 26′ altra grande occasione per la Roma stavolta con Salah ma anche lui, a Navas battuto, trova solo l’esterno della rete. Il Real rialza la testa ma Szczesny si oppone prontamente. Al 43′ Pjanic serve Salah in corsa ma il sinistro è debole. Si va negli spogliatoi in parità.

Nella ripresa dentro Vainqueur per Pjanic, out per un problema alla caviglia. Prima grande occasione per i Blancos al 50′: azione confusa in area, dopo una serie di batti e ribatti la palla arriva a Marcelo che libera Bale ma una grande risposta di Szczesny nega il gol.
Al 51′ Salah si divora il gol del vantaggio: Dzeko lo serve splendidamente ma l’egiziano sciupa ancora calciando al lato. La Roma ci crede e va ancora vicinissima al gol con Florenzi che calcia angolato ma Navas si oppone. Ancora Navas, al 57′, si oppone su una conclusione ravvicinata di Manolas. Potrebbe essere il preludio al gol giallorosso ma è il Real ad andare in gol al 64′: scende in area il neoentrato Vazquez che punta Digne, crossa al centro per Cristiano Ronaldo che anticipa ManolasSzczesny per l’1-0. Al primo errore la Roma viene colpita. Nemmeno 4′ e il Real raddoppia con James Rodriguez con Szczesny che si fa passare sotto le gambe una conclusione non imparabile.
Incredibile ma al 70′ si divora il 3-0 Cristiano Ronaldo, calciando fuori da posizione decisamente ottimale. Ormai il sipario è sceso. Spalletti mette Totti che riceve la standing ovation di tutto lo stadio. C’è tempo ancora per un’emozione ma la fortuna aiuta ancora i padroni di casa ed il tiro di Perotti si stampa sul palo e poi Navas devia in qualche modo.
Dopo 3′ di recupero l’arbitro fischia la fine: la Roma esce a testa alta forse con tanti, troppi, rimpianti.

Load More Related Articles
Load More By Il Sommergibilista
Load More In Champions League 2015/2016

Rispondi

Check Also

Chelsea – Roma 3-3: pareggio spettacolare allo Stamford Bridge

CHELSEA – ROMA | Doveva essere la gara impossibile ed invece si è trasformata in una…