Home Champions League Champions League 2014/2015 Roma – Bayern Monaco 1-7: tracollo giallorosso

Roma – Bayern Monaco 1-7: tracollo giallorosso

5 min read
0
0
81
roma bayern monaco

Non ci sono parole per esprimere la gara tra Roma – Bayern Monaco. Riafforano i vecchi ricordi di Manchester e della clamorosa sconfitta per 7-1. Erano altri tempi, era un’altra Roma. Ma il risultato è lo stesso. E fa male, maledettamente male. La gara tra Roma – Bayern Monaco inizia con l’assenza all’ultimo di Maicon. Dopo un buon avvio gli ospiti passano in vantaggio con una grande rete di Robben che rientra sul sinistro e calcia a giro battendo De Sanctis. La Roma reagisce immediatamente con Gervinho ma Neuer compie un miracolo. La serata da incubo continua al 23′ con la rete dello 0-2 di Gotze che viene ben liberato al limite dell’area da un colpo di tacco di Muller: il tiro rasoterra sorprende De Sanctis che non si butta nemmeno. Passano 2′ e i tedeschi passano di nuovo con Lewandowski che, lasciato tutto solo a centro area, colpisce di testa per lo 0-3. La Roma è in bambola e al 30′ il Bayern firma la quarta rete con Robben, complice una papera di De Sanctis. Lo 0-5 arriva al 36′ con un rigore assegnato per fallo di mano di Manolas: dal dischetto Muller non perdona. La Roma è frastornata.
Nella ripresa restano negli spogliatoi Totti e Cole: al loro posto Florenzi e Cholevas. Il piglio è diverso con la Roma che prova a farsi perdonare, ma l’impressione è che il Bayern abbia smesso di giocare. I giallorossi hanno ottime occasioni ma prima il palo e poi 2 splendide parate di Neuer negano la gioia del gol a Gervinho e Florenzi. Gli sforzi ripagano i giallorossi che vanno al gol con Gervinho che chiude di testa un ottima azione innescata da Iturbe e Nainggolan. Poi ancora l’ivoriano viene fermato in contropiede per fuorigioco inesistente, visto che il numero 27 parte da prima della metà campo giallorossa. Sarà solo un’illusione di poter ridurre al minimo il gap. Guardiola manda in campo Ribery e Shaqiri e al 78′ e 80′ firmano gli altri due gol della gara (anche qui con la complicità di De Sanctis e di tutta la difesa giallorossa), fissando il punteggio su un clamoroso 1-7, che non da spazio ad ulteriori commenti.
L’unica nota positiva della giornata è il pareggio tra CSKA Mosca – Manchester City che fa comunque restare la Roma al secondo posto della classifica.

Load More Related Articles
Load More By Il Sommergibilista
Load More In Champions League 2014/2015

Rispondi

Check Also

Atalanta – Roma 0-1: sofferenza e prima vittoria per Di Francesco

ATALANTA – ROMA | Tre punti sofferti per la Roma che espugna il campo di Bergamo con…