Home Champions League Champions League 2014/2015 Roma – CSKA Mosca 5-1: ‘manita’ giallorossa

Roma – CSKA Mosca 5-1: ‘manita’ giallorossa

4 min read
0
0
121

Un pokerissimo da ricordare: termina 5-1 la sfida tra Roma – Cska Mosca, valida per la prima gara di Champions League. I giallorossi scendono in campo con la voglia e la determinazione di fare bene. Passano pochi minuti e sfiorano il gol. AL 5′ si sblocca la gara: Gervinho serve splendidamente Iturbe che da solo davanti ad Akinfeev non sbaglia. Prima rete per Iturbe in giallorosso! La gara si mette subito in discesa e Gervinho al 10′ raddoppia: dopo una splendida discesa di Maicon, l’ivoriano si trova a centro area ed infila il portiere russo per il 2-0 giallorosso. Il CSKA ha l’occasione per accorciare le distanze dopo pochi minuti ma Doumbia non riesce a sfruttare il contropiede, scivolando davanti a De Sanctis. La legge del calcio è spietata e la Roma al primo affondo mette a segno la terza rete con Maicon e grazie alla complicità di Akinfeev che inspiegabilmente non riece a trattenere il tiro-cross del terzino brasiliano. Ma le gioie giallorosse si placano con l’infortunio di Iturbe che è costretto ad uscire: al suo posto entra Florenzi. Al 30′ la Roma mette al sicuro la gara: ancora uno scatenatissimo Gervinho parte sul filo del fuorigioco e una volta entrato in area, manda lungo un difensore rientrando sul sinistro e calcia sul palo lontano per il 4-0! Doppietta per l’ivoriano e gara virtualmente chiusa. Al 41′ la Roma ha ancora un’opportunità con Pjanic ma Akinfeev stavolta fa un miracolo. Nella ripresa la Roma riparte con lo stesso piglio e al 50′ mette a segno la quinta rete della gara: cross di Torosidis, Florenzi si avventa di testa in tuffo, il pallone sbatte su Ignashevic che beffa l’incolpevole Akinfeev. Al 60′ ancora Pjanic va vicinissimo al gol ma Akinfeev gli nega il gol. La Roma abbassa il ritmo della gara e il CSKA esce allo scoperto, prima colpendo una traversa con Doumbia, poi andando in gol con Musa. Prima della fine dell’incontro la Roma resta in 10 per l’infortunio di Astori. Sul finire di gara gol-fantasma di Milanov (che non viene convalidato) e con i russi a cercare di chiudere con onore una gara disastrata. Si chiude con 4′ di recupero, dove non si registra niente di particolare.

Load More Related Articles
Load More By ASRomavincipernoi.com
Load More In Champions League 2014/2015

Rispondi

Check Also

Ufficiale: Defrel è un giocatore della Roma

Tramite il sito ufficiale, la Roma ha annunciato l’acquisto a titolo temporaneo di G…