Home Serie A Serie A 2015/2016 Roma – Torino: infinito Totti, entra pareggia e segna il rigore decisivo

Roma – Torino: infinito Totti, entra pareggia e segna il rigore decisivo

5 minuti di lettura
0
0
278
roma - torino totti

La leggenda di Totti non finisce qui. Il Capitano entra e decide con una doppietta la gara tra Roma – Torino. Un match piuttosto difficile, anche per colpa della sbagliata interpretazione della squadra di Spalletti, apparsa troppo molle nella prima metà di gioco.
I granata sembrano più in palla dei giallorossi, forse con la mente ancora alla partita sciagurata contro l’Atalanta. Dopo 20 secondi è Martinez ad impensierire Szczesny con un tiro da fuori. La Roma prova a rispondere con le incursioni dalle fasce: il tiro più pericoloso è di Maicon che viene deviato in corner. Al 24′ Martinez fa un numero su Manolas, superandolo con un sombrero, ma sbaglia la conclusione. Ancora uno squillo del Torino con Belotti che colpisce il palo al 31′. Al 34′ Manolas atterra Belotti in area: è rigore. Proprio Belotti dal dischetto spiazza Szczesny e porta in vantaggio i granata. La Roma reagisce con Nainggolan ma Padelli si oppone. Al 42′ la Roma reclama un rigore per un netto fallo di mano in area, ma si prosegue tra mille polemiche.

Nella ripresa entra con una determinazione differente, ma la via del gol è ancora lontana. Spalletti butta nella mischia Dzeko, che prende una bordata di fischi al suo ingresso. Al 66′ arriva il pareggio della Roma: dal corner Manolas svetta più alto di tutti e colpisce di testa battendo Padelli. Il pareggio galvanizza i giallorossi che provano a vincere l’incontro ma si fermano ancora su un fallo di mano non sanzionato in area, che manda su tutte le furie l’intero stadio. Dzeko prova a rendersi pericoloso, ma la sua conclusione viene deviata in corner. Dentro anche Pjanic per uno spento El Shaarawy. Quando meno te lo aspetti arriva il gol del Torino: affondo di Bruno Peres, cross in mezzo che trova Martinez che non deve far altro che poggiare in rete. Spalletti mette anche Totti per una Roma super offensiva ed il cambio dà ragione all’allenatore. Pochi istanti dopo il suo ingresso è proprio Totti in spaccata a firmare il pareggio. Nemmeno 2′ e Calvarese fischia un rigore (stavolta non c’era) per la Roma: dal dischetto va Totti che firma il definitivo 3-2. Dopo 5′ di recupero si va negli spogliatoi.
La Roma vola a +7 dall’Inter (fermato dal Genoa) e +9 dalla Fiorentina; il Napoli, che riceverà all’Olimpico il prossimo 25 aprile, resta a +5.

Carica altri articoli correlati
Carica altri da Il Sommergibilista
Carica altri in Serie A 2015/2016

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vedi anche

Pastore domani a Roma. Visite mediche fissate per giovedì

Sembra tutto fatto per Javier Pastore alla Roma. Il centrocampista argentino è atteso doma…