Home Staff Garcia Rudi

Allenatore Garcia Rudi

6 min read
Commenti disabilitati su Allenatore Garcia Rudi
0
71

Nazionalità
fra Francia
Squadra corrente
Roma
Rudi Garcia nasce a Nemours in Francia il 20 febbraio 1964. Con un trascorso da calciatore nelle file del Lille, Caen e MartiguesGarcia si ritira dal calcio giocato a soli 28 anni per problemi alla schiena ed inizia la carriera da allenatore nel 1994 al Corbeill-Essonnes, dove resta fino al 1998 prima di trasferirsi al Saint-Etienne. Qui svolge prima il ruolo di preparatore atletico per 2 stagioni, poi diventa il tattico della squadra e vice allenatore nel 2000. A gennaio 2001 diventa allenatore e a fine stagione 2002 lascia la squadra. Nel 2002 subentra nella panchina del Digione che, dopo 2 tentativi, raggiunge la promozione nella Ligue 2. Dopo 3 anni al DigioneRudi Garcia nel 2007 si accasa al Le Mans dove resta soltanto un anno, raggiungendo il nono posto in Ligue 1 e le semifinali di Coppa di Lega. Rescisso il contratto con il Le MansGarcia nel 2008 arriva al Lille. Dopo aver conquistato la qualificazione in Europa League nel 2009, rescinde per problemi con il direttore sportivo ma dopo due settimane il presidente lo convince a tornare ad allenare la squadra. Nel 2011 centra un clamoroso ‘double’ vincendo Ligue 1Coppa di Lega e viene eletto ‘Miglior allenatore della Ligue 1’ ed inserito al 7° posto tra i ‘Migliori allenatori del Mondo del 2011’. L’anno successivo il Lille raggiunge il 3° posto e la conseguente qualificazione in Champions League, dove tuttavia non riuscirà a superare mai il girone.

Rudi Garcia firma un contratto biennale con la Roma il 12 giugno 2013. Il 25 agosto 2013 vince la sua prima gara in Serie A e con i giallorossi vince 10 partite consecutive in altrettante gare. Il primo anno di Garcia in giallorosso si chiude con un sorprendente secondo posto, che gli vale la qualificazione in Champions League.

Nella seconda stagione sulla panchina giallorossa, Rudi Garcia parte bene per poi perdersi in una serie di incredibili pareggi che fanno allontanare la Roma dal vertice della classifica. La squadra pecca di gioco, complice una condizione fisica incredibilmente scarsa. Il tremendo 1-7 patito in casa contro il Bayern Monaco in Champions League fa affiorare vecchi fantasmi in casa Roma ed i giallorossi entrano in crisi. La piazza comincia a storcere il naso, criticando e non poco l’allenatore francese. I giallorossi escono in Champions League, ma approdano in Europa League. Agli ottavi di finale la Fiorentina elimina i giallorossi. La stessa Fiorentina li elimina anche dalla Coppa Italia. In campionato non va meglio: la Juventus scappa e la Roma non riesce a stargli dietro, ma soprattutto deve stare attenta alle inseguitrici. Soprattutto alla Lazio che per un certo punto della stagione occupa anche la seconda piazza. Nel derby del 25 maggio la Roma si riprende il secondo posto grazie ad una vittoria per 2-1 e si aggiudica così la qualificazione diretta in Champions League.

Nonostante un’annata non al massimo, la Roma rinnova la fiducia al mister ed assesta la squadra per puntare al vertice. Oltre all’arrivo di nuovi preparatori atletici, la Roma viene rinforzata con Szczesny, Digne, DzekoSalah oltre a Iago Falque, RudigerVainqueur. L’inizio è altalenante, ma la squadra si rialza fino ad occupare il primo posto battendo in casa la Fiorentina per 1-2. Dopo aver vinto il derby, la Roma incappa in un’altra imbarazzante sconfitta per 6-1 contro il Barcellona. La squadra piomba nuovamente in uno status di sconforto e ricominciano una serie di gare alquanto imbarazzanti. La dirigenza comincia a pensare ad un eventuale esonero, ma continuerà a dargli fiducia. Fino al 10 gennaio, dopo il pareggio casalingo contro il Milan.
Il Presidente James Pallotta si dice ‘disgustato’ dalla prestazione e il 13 gennaio decide di sollevare il tecnico dall’incarico. Al suo posto ritorna Luciano Spalletti.

Grafico, webmaster, chitarrista ed ex ‘giostraro’ con la Roma nel cervello.
Uno strano interesse per i sommergibili tanto da essere etichettato “Il sommergibilista” dopo i numerosi messaggi mattutini inviati a Roma Radio.

Allenatore Garcia Rudi">
Load More Related Articles
Load More By Il Sommergibilista
Load More In 
Comments are closed.

Check Also

Atletico Madrid – Roma 2-0: fallito il primo match ball

Ara GuidoBaar JanosBaccani GuidoBarbesino LuigiBurgess Herbert LarryDi Francesco EusebioGa…