Home Rubriche A palle ferme A Palle Ferme… dopo Roma – Verona

A Palle Ferme… dopo Roma – Verona

3 minuti di lettura
0
0
345
a palle ferme

Roma – Verona: angoscia per 90 minuti più recupero. Nonostante il cambio di allenatore, non è cambiato praticamente niente. Sia chiaro: Spalletti non ha la bacchetta magica e non ci si aspettava niente di nuovo in così pochi giorni di allenamento. Ma con l’ultima in classifica si può fare meglio. Anzi si deve fare meglio.
Spalletti era stato chiaro: Bisogna vincere, sin da subito. E non è stato così.
Mai come in questa partita sono emersi le notevoli difficoltà della RomaTorosidis non dà garanzie, Castan è ben lontano dalla forma migliore, Pjanic non riesce a dare continuità (e lo fa ormai da troppe gare), Dzeko sembra aver smarrito la vena realizzativa nonostante le molte palle gol.
Una Roma in enorme difficoltà anche sul piano atletico: nel secondo tempo si è rivista la Roma della gara contro il Milan, segno di una preparazione atletica al limite dell’imbarazzante.
Tra le tante cose brutte si è salvato qualcosa: tanti cambi di moduli dal 3-5-2 al tanto amato 4-2-3-1, Nainggolan ‘alla Perrotta’ (condita da un gol) e tanti cambi di gioco.
Ora bisogna aspettare la prossima gara contro una Juventus in forma smagliante che si è ripresa con la forza il secondo posto.

Carica altri articoli correlati
Carica altri da Il Sommergibilista
Carica altri in A palle ferme

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Vedi anche

Defrel vicinissimo al Sampdoria

Sembra ormai definitivo il passaggio di Gregoire Defrel alla Sampdoria. Ieri c’è sta…