Home Serie A Serie A 2014/2015 Chievo – Roma, Garcia: Pareggio inquietante, per la prima volta non ho riconosciuto la mia squadra

Chievo – Roma, Garcia: Pareggio inquietante, per la prima volta non ho riconosciuto la mia squadra

4 minuti di lettura
0
0
234
rudi garcia

L’intervista di Rudi Garcia ai microfoni di Sky Sport dopo Chievo – Roma“Questo pareggio è arrivato con un brutto gioco, non somiglia ai pareggi precedenti. Nel primo tempo la squadra è stata scarsa, avremmo potuto giocare due o tre ore senza segnare. Ci sono sconfitte incoraggianti e vittorie inquietanti, questo pareggio lo è. Dobbiamo muoverci di più, da domani torniamo in campo e dobbiamo fare molto meglio. Le ultime 3 partite avevano dato indicazioni interessanti, con momenti di gioco e rabbia che non si sono visti oggi. Abbiamo giocato male, soprattutto nel primo tempo. Mattiello? E’ il punto più nero di questa giornata, è una cosa triste vedere un giocatore infortunarsi in campo. Il pensiero più grande va a lui. Non c’è un giocatore migliore degli altri, ma abbiamo detto che era importante fare movimenti alle spalle dei difensori che non ho visto stasera. Bisogna ascoltare e vedere bene il lavoro che facciamo prima delle partite, spero che i giocatori lo facciano di più in futuro. Era previsto un pressing alto per tutta la partita, ma le cose viste in campo sono differenti. E’ vero che abbiamo sbagliato delle scelte ma questo campo non può aiutare un fraseggio veloce. Ma abbiamo fatto troppi errori di passaggi semplici, non ho riconosciuto la mia squadra. Quando Ljajic e Pjanic non sono al 100% non posso metterli dall’inizio, aspettiamo anche il ritorno al massimo di Doumbia. Per Totti era prevista un’ora di gioco, ognuno di loro deve dare il meglio perché non c’è altro da fare. L’unica nota positiva è il punto in trasferta preso pur giocando male. E’ forse la prima volta da quando sono qua che non riconosco la mia squadra, domani bisogna dirci la verità e avere una reazione forte, le partite arrivano veloci. Abbiamo 4 partite per mostrare un altro volto, eravamo in un momento più positivo che negativo e questa partita mi stupisce per la sua negatività”.

Carica altri articoli correlati
Carica altri da Il Sommergibilista
Carica altri in Serie A 2014/2015

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Vedi anche

Defrel vicinissimo al Sampdoria

Sembra ormai definitivo il passaggio di Gregoire Defrel alla Sampdoria. Ieri c’è sta…