Juventus – Roma 1-0: Mandzukic condanna i giallorossi

204
juventus - roma asromavincipernoi

Chiamatelo Allianz Arena o Juventus Stadium alla Roma cambia poco. Da quando è stato costruito il nuovo impianto sportivo bianconero, i giallorossi hanno raccolto solo sconfitte. E anche quest’anno il trend non è stato invertito. A cambiare le sorti del match è un indemoniato Mandzukic che al 35′ si mangia Santon e colpisce di testa battendo Olsen. Fino a quel momento proprio il portiere svedese aveva salvato il possibile sulle varie conclusioni di Alex Sandro, il più pericoloso tra i suoi.
I giallorossi vanno a sprazzi e spesso a rilento, ma di occasioni vere e proprie non se ne contano.

Roma leggermente più propositiva nella ripresa e prova almeno ad abbozzare qualche tentativo offensivo senza impensierire l’ex Szczesny. Dall’altra parte Olsen mette i guanti su un colpo di testa di Cristiano Ronaldo. Anche Manolas si mette in luce fermando il portoghese ad un passo dalla rete. Olsen fa una mezza papera tentando la respinta di pugno e lisciando clamorosamente il pallone ma il gol viene annullato per carica sul portiere: il fallo però sembra non esserci.
Lentamente la Roma fa capolino e negli ultimi 10′ tenta il forcing finale, si scopre tanto ma riesce a tenere botta. Allo scadere viene annullato, con l’ausilio del VAR, un gol a Douglas Costa per un fallo di Matuidi sull’azione precedente a Zaniolo. Decisione discutibile poiché è proprio Zaniolo a continuare l’azione. Tuttavia non cambierà niente e per la Roma è quinta sconfitta stagionale.