Karsdorp: Ho voglia di dare tutto per il club

3
rick karsdorp

L’intervista di Rick Karsdorp a RomaTV: “Mi sento bene, ho avuto un contrattempo, un piccolo dolorino. Sto cercando di essere in forma per la stagione. Il mister cerca il meglio per la squadra e ce lo dice ogni giorno. Stiamo crescendo, ad esempio contro il Barcellona abbiamo cambiato anche qualcosa tatticamente nel secondo tempo”.

Si riparte dalla base della scorsa stagione
“Abbiamo fatto bene, semifinale e qualificazione di Champions League, giocando un bel calcio. Di Francesco è bravo di tirare fuori il massimo dalla squadra e spero di dare anche io il mio contributo. Ho potuto vedere soltanto le cose da bordocampo. Conosco molto bene tutto, però mi considerano un nuovo acquisto, un nuovo calciatore”.

Ambientamento
“Non è stato facile, soprattutto quando lasci il tuo paese per la prima volta. L’unico rammarico è quello di essere stato fermo un anno. È stato un periodo difficile per me. Adesso ho poca volgia di parlare, voglio dimostrare sul campo tutta la voglia che ho”.

L’aiuto di Strootman
“Kevin è stato molto importante per me all’inizio. Cerco di fare lo stesso per Justin (Kluivert ndr), malgrado non parli ancora l’italiano, ma cerco di trasmettergli l’esperienza che ho già maturato. Tra l’altro è il mio compagno di squadra”.

Chiacchierata con Monchi
“Niente di particolare. Mi ha chiesto come andava, come mi sentivo. La Roma ha investito molto su di me, ho avuto sfortuna con l’infortunio, ma adesso ho voglia di dare tutto per questo club e ricambiare la fiducia che tutti mi hanno dato. Non vedo l’ora che ricominci il campionato. Adesso mi godo ogni allenamento e ritrovo le condizioni di quando ero bambino e mi divertivo giocando a calcio”.

Tour USA
“Qui tutto bene, sia a livello di squadra che personalmente. Ho superato questo problema muscolare, in questo senso vengono bene i doppi allenamenti per accumulare del lavoro che ci tornerà utile per il resto della stagione”.