Napoli – Roma 2-4: il San Paolo si tinge di giallorosso

7
napoli - roma

NAPOLI – ROMA | Tutto poteva far pensare ad un risultato negativo. Le ultime due sconfitte patite contro Shakthar Milan avevano messo nei guai una stagione già complessa di suo. La Roma non ha niente da perdere, il Napoli invece si gioca il primo posto, con il fiato sul collo della Juventus che all’ultimo respiro ha superato la Lazio con un gol strepitoso di Dybala.

Al San Paolo la prima occasione è per Perotti che non riesce a schiacciare di testa sul perfetto cross di Nainggolan. Al 6′ Insigne firma il gol del vantaggio, complice una brutta chiusura difensiva di Manolas che si perde il numero 24 che insacca con un colpo da biliardo. Nemmeno il tempo di esultare che al 7′ Under trova il pareggio, complice una deviazione di Mario Rui che fa entrare il pallone con un effetto imparabile. Insigne ingaggia un duello con Alisson che gli para praticamente tutto. La Roma è in difficoltà ma al 26′ è Dzeko a dare la scossa con un imperioso colpo di testa che supera ancora l’incolpevole Reina per l’inaspettato 1-2.
Alisson continua a parare l’impossibile e la prima frazione di gioco si chiude con la Roma in vantaggio.

Ripresa con il Napoli tutto riversato nella trequarti giallorossa, alla ricerca del pareggio che Alisson nega in tutti i modi e alla prima ripartenza la Roma colpisce ancora. Ancora una volta Dzeko, stavolta con uno splendido sinistro a giro, batte per la terza volta Reina, mettendo il punto esclamativo sulla gara.
Al 77′ va in scena lo show di Alisson: il portiere brasiliano chiude la porta ad Insigne in due occasioni ravvicinate, dimostrandosi in una forma strepitosa. Al 79′ la Roma cala il poker: cross di KolarovMario Rui prova a spazzare di tacco (e ancora ci chiediamo il perchè) ma non fa altro che rimetterla a centro area dove si avventa Perotti che firma l’1-4 tra l’incredulità dei partenopei.
Nel finale Florenzi salva sulla linea da una punizione a 2 dentro l’area e in pieno recupero arriva il 2-4 di Mertens con una pregevole conclusione dal limite.

La Roma si prende il terzo posto, in attesa del derby di Milano.