Home AS Roma Conferenza stampa Uçan: Ho fiducia in me stesso e nella Roma

Uçan: Ho fiducia in me stesso e nella Roma

4 minuti di lettura
0
0
293
uçan e italo zanzi
Uçan e Italo Zanzi/© asroma.it

EMOZIONE ROMA – “Voglio ringraziare Garcia e Sabatini per essersi impegnati nel mio trasferimento. Con la mia squadra in Turchia ho giocato partite difficili in campionato e in Europa League. Sabatini mi ha notato e richiesto fin dal primo anno al Fenerbahce e mi ha portato qui. Il trasferimento non è mai una cosa semplice: io avevo un presidente abbastanza rigido, ma alla fine si è arrivati ad un accordo. Nel primo anno ho giocato molto con un allenatore, nella successiva sono stato impiegato meno, ma non mi lamento. Sono contento di giocare in questa squadra così prestigiosa. Per me inizia una nuova vita, ho un contratto di due anni. Ho fiducia in me stesso e voglio portare la Roma più in alto possibile”.
CARATTERISTICHE TECNICHE – “Sono un giocatore duttile. La qualità maggiore che riconosco in me stesso è quella di fornire assist per i compagni. Mi piace lanciare in verticale il pallone. Sicuramente nel centrocampo della Roma ci sono elementi importanti. Sono sicuro che ogni partita questi centrocampisti contribuiranno al successo della squadra. Io mi vedo come un centrocampista. Più mediano o trequartista? In Turchia ho giocato sia da 6 che da 8. Posso agire in varie posizioni, sono abituato a fare un po’ tutto”.
OBIETTIVI PERSONALI – “Ho cominciato a giocare a 18 anni e ho incontrato calciatori forti e d’esperienza, ma in tutte le formazioni sono riuscito a ritagliarmi il mio spazio. Il mio scopo è di diventare un giocatore importante per questa squadra e di aiutarla a vincere”.
GARCIA – “Il mister mi ha detto che ha fiducia in me e questo mi fa piacere. L’impatto con lui, ma anche con la squadra è stato positivo. Al momento non parlo l’italiano, ma mi trovo bene. Quando avrò padronanza con la lingua andrà ancora meglio”.
DERBY – “In tutte le parti del mondo si giocano dei derby importanti. Io in Turchia ho vissuto la sfida col Galatasaray. Sono partite molto emozionante, lo sarà anche qui contro la Lazio che ho già affrontato in Europa League”.
NUMERO 48 – “L’ho sempre avuto, è il numero della mia città natale (Marmaris, ndr)”.

LEGGI SU ASROMA.IT

Carica altri articoli correlati
Carica altri da Il Sommergibilista
Carica altri in Conferenza stampa

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Vedi anche

Ufficiale: ceduti in prestito Gerson e Capradossi

Finisce momentaneamente l’avventura in giallorosso per Gerson e Capradossi. Il centr…