Home Sponsored Post Un derby che virtualmente sarà fra seconda e terza in classifica

Un derby che virtualmente sarà fra seconda e terza in classifica

6 minuti di lettura
0
0
167
Roma - Lazio

Una sosta che arriva con le due romane ad un passo dalla vetta.
Il campionato di Serie A, difatti, lascia spazio alla rincorsa della Nazionale ai mondiali di Russia 2018. Dopo dodici giornate il pallone smetterà di rotolare sui terreni del massimo campionato italiano per almeno una decina di giorni.
Entrambe le squadre della Capitale hanno disputato una gara in meno rispetto alle avversarie. La Roma ha dovuto arrendersi al maltempo nella trasferta di Genova, sponda Sampdoria, alla Lazio, invece, è toccata la stessa sorte nel match casalingo contro l’Udinese.
Con tre punti in più in classifica i biancocelesti sarebbero al secondo posto, a meno una lunghezza dalla testa della classifica. I giallorossi, virtualmente, sarebbero terzi, a meno due punti dalla capolista.
Insomma, le premesse per assistere a un derby come da anni non si vedeva nella Capitale ci sono tutte.
Perché dopo il doppio confronto fra Italia e Svezia, la Serie A riprenderà con un bel po’ di sfide intriganti, fra cui il derby di Roma numero 147 nella Serie A con la formula del girone unico (per intenderci quella in vigore dalla stagione 1929/1930 in poi).
Di questo palinsesto ne dovrebbe risentire anche il settore delle scommesse in Italia che, stando alle stime rese note da Agimec sul fronte dell’online nel mese di settembre 2017 ha raccolto 112,5 milioni di euro.
Al momento i pronostici sul big match che aprirà la 13^ giornata di campionato sono piuttosto incerti.

La Roma fra le mura amiche ha colto 4 vittorie e rimediato 2 sconfitte (non pareggia dal 32^ turno del 2016/2017). La Lazio in trasferta macina vittorie su vittorie, 6 in altrettanti match sostenuti, fra cui quello – pesante – nella Torino bianconera.

I numeri della stracittadina in Serie A e con i giallorossi squadra di casa raccontano di:

27 vittorie Roma

32 pareggi

14 vittorie Lazio

92 gol fatti Roma

62 gol fatti Lazio

Lo scorso anno si imposero gli ospiti per 3-1. La più recente affermazione della Roma è rappresentata dal 2-0 nel 2015/2016. Mentre per trovare un segno X dobbiamo andare al 2014/2015 per quello con gol, 2-2, e al 2006/2007 per quello a reti inviolate, 0-0.

I risultati più ricorrenti nei Roma-Lazio di Serie A?
I primi due gradini del podio sono occupati da pareggi: l’1-1 con 14 presenze prima di oggi e lo 0-0 con 13. Quindi, con 7 caps in 73 sfide, ecco l’1-0 per la Lupa.
Fra le tante statistiche adatte a presentare una sfida che la città bagnata dal Tevere vivrà con incredibile passione in ogni suo angolo, ci sono quelle riguardanti i calci di rigore.
Perché la classifica dei rigori della Serie A ci racconta che la  Lazio è, assieme all’Udinese, la compagine che ne ha ricevuti il maggior numero a favore, 6, di cui 5 trasformati in gol. La Roma, al contrario, ne vanta solo 2, ma l’ultimo che si è vista fischiare contro risale al 12 dicembre 2016, di mezzo c’era il Milan e il portiere giallorosso evitò che i rossoneri marcassero gol. In occasione del prossimo derby saranno trascorsi esattamente 342 giorni.

Carica altri articoli correlati
Carica altri da Il Sommergibilista
Carica altri in Sponsored Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vedi anche

Offerti 15 milioni per Taison

Galeotto fu quello scambio di battute con Juan Jesus su Instagram. Potrebbe essere Taison …